Notizie

foto-primavera-1280x960.jpg

08/04/2021

L’Assemblea Generale dell’ONU ha dichiarato che il 2021 è l’Anno Internazionale della frutta e delle verdura. Un invito a consumare meno carne e a privilegiare i frutti della terra ricchi di vitamine, minerali e sostanze nutritive.

Inoltre se crescono in terreni senza pesticidi, raccolti manualmente e magari (come nel nostro caso) in terreni terrazzati che affacciano sulle montagne del lecchese e su un bellissimo laghetto brianzolo, saranno sicuramente un concentrato di energia positiva.

Questo è il messaggio dell’articolo di Vogue.it. che ringraziamo per aver segnalato la nostra piccola realtà che crede nel valore di una agricoltura sostenibile a dimensione artigianale. Questo significa puntare su alcuni temi fondanti: coltivazione biologica, riciclo, filiera corta, dalla produzione alla distribuzione, e la rete con altre realtà di qualità.

Per portare in tavola bontà, salute e, perché no, anche un po’ di felicità.

 


Alberto-Mantovani.jpg

23/02/2021

Il sistema immunitario è la la nostra più efficace barriera contro le malattie. Purtroppo tante patologie contemporanee, dal cancro alle malattie autoimmuni, dipendono proprio dal deterioramento del sistema immunitario spesso causato dall’infiammazione:  una reazione che è sana se è il sintomo della nostra lotta contro situazioni di pericolo, ma che, quando diventa cronica, attacca le nostre difese.

Consigliamo quindi la lettura di un libro dedicato a questo tema «Il fuoco interiore. Il sistema immunitario e l’origine delle malattie» a firma del patologo, immunologo e divulgatore scientifico Alberto Mantovani. Un testo che può aiutare a migliorare la nostra salute modificando i nostri comportamenti, e tra questi, oltre al fumo, l’attività fisica, l’esposizione all’inquinamento, al  primo posto c’è l’alimentazione, una delle principali fonti di questo “fuoco nemico” che spesso ci logora spesso lavorando in silenzio dentro di noi.

Allora vi diamo un piccolo suggerimento culinario, per iniziare a cambiare le nostre abitudini in tavola, depurarsi e fare un pieno di energia.


rossisito-e1607276302903.png

06/12/2020
Ai cultori del vino offriamo inoltre l’opportunità di scegliere, con il 15 % di sconto, una delle selezioni proposte per il mese di Dicembre dai giovani titolari di www.vinbacco.com: una vetrina per i piccoli e medi produttori vitivinicoli italiani che non sono presenti con le loro etichette negli scaffali della grande distribuzione. Un modo per conoscere e sostenere piccole realtà di valore.
Per ottenere lo sconto basterà inserire al checkout la password TIPORTO15.

campi-2-1-1280x960.jpg

29/09/2020

Prodotto prima da Monsanto e ora dalla multinazionale tedesca Bayer, questo pesticida, che è tra i più utilizzati in agricoltura nel mondo, negli ultimi anni è stato al centro di un vivace dibattito scientifico internazionale. Definito probabilmente cancerogeno per l’uomo nel 2015 dalla IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) è stato poi assolto con prudenza da Efsa (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare).

Detrattori e sostenitori da anni combattono con studi scientifici pro e contro. Sembra però strano che questo potente erbicida sia totalmente innocuo se nel 2019: «Bayer è stata condannata da una giuria della California del Nord a pagare più di 2 miliardi di dollari a una coppia che afferma di aver ricevuto una diagnosi di cancro dopo aver utilizzato per anni l’erbicida a base di glifosato Roundup*, prodotto dalla Monsanto, azienda che Bayer ha acquisito l’anno scorso per 63 miliardi di dollari» (Fonte adnkronos, leggi l’articolo).

Un punto sul quale la comunità scientifica sembra d’accordo è che ci vogliano comunque anni di studio e di test per avvalorare una tesi piuttosto che un’altra. Nel frattempo, perché continuare a nutrirsi con ortaggi e frutta che crescono in campi dove i pesticidi vengono sparsi abbondantemente per evitare la crescita di erbe infestanti o eliminare i parassiti? Certamente è un sistema più efficiente, che consente di massimizzare i risultati e garantire la produzione agricola. Ma i costi sulla salute sono ancora da stabilire.

E allora, nel dubbio, meglio scegliere un prodotto  che arrivi da una filiera controllata dove non sono utilizzati i pesticidi e la lotta contro parassiti ed erbe infestanti viene fatta senza il ricorso alla chimica. Di sicuro male non farà.


DATI SOCIETARI

SOCIETA’ AGRICOLA TIP’ORTO S.S.
Via Ponte 17 – Annone Di Brianza (LC)
P.IVA 03531090136
REA 319490 (LC)
Email: info@tiporto.eu
PEC: tiporto@legalmail.it

TERMINI E CONDIZIONI

0
Carrello