TIP’ORTO NEWS

zucca moscata 2
carote 2
Golden

23/02/2021

Una vera cura per il corpo: vitaminica e antinfiammatoria, questa zuppa è davvero squisita, veloce da preparare e un toccasana per l’organismo (per una vita più sana ed equilibrata vedi anche i suggerimenti del dottor Alberto Mantovani).

Ingredienti per 4 persone:

300 grammi di zucca

6 carote

1 finocchio

1 mela

una grattugiata di zenzero

sale, pepe o peperoncino qb

 

Fate bollire con poca acqua la zucca (anche con la buccia se è bio) con le carote, verso la fine unite il finocchio e, proprio all’ultimo, la mela, entrambi a pezzetti, lo zenzero e il peperoncino. Una volta ultimata la cottura, frullare tutto e servite con olio a crudo.

 

 


cipollotto.jpg

11/02/2021

Con questo dolce e profumato ortaggio invernale di può creare un tortino tutto vegetale. Un ottimo secondo oppure un antipasto per accompagnare un aperitivo.

Ingredienti:

200 gr. farina di ceci

0,5lt di acqua

2 cipollotti

6 cucchiai di olio EVO

sale qb

Far appassire i cipollotti in padella. A parte si setaccia la farina di ceci in una ciotola e piano piano si aggiunge l’acqua continuando a rimestare in modo che non si formino grumi.

Passare un po’ d’olio sul fondo di una teglia dal diametro di 35 cm, versare i cipollotti, prima passati in padella, aggiungere il composto di farina e l’olio. Far amalgamare il tutto e mettere in forno già caldo a 250 gradi. Far cuocere circa 20 minuti. Gli ultimi minuti aggiungere il grill per dorare e rendere croccante la superficie. Servire il tortino ancora caldo.

 


ricetta-robi.jpg

28/01/2021

Una ricetta sfiziosa che Roberta ci ha inviato e che potete sperimentare per condire la pasta:

Per 4 persone:

1/2 cavolfiore

1 cipollotto

172 bicchiere di vino bianco

200 grammi di zucca

paprika  qb

timo

prezzemolo

Tagliate le cimette del cavolfiore, la zucca a tocchetti e fate soffriggere il tutto con una trito di cipollotto. Rosolate le verdure e, quando sono ancora croccanti, innaffiatele con un mezzo bicchiere di vino bianco fino a a farlo evaporare. Aggiungere poi sale, pepe, paprika, timo, prezzemolo e olio a crudo.

Nel frattempo cuocete la pasta e quando è ancora  al dente, scolatela e fatela saltare in padella con le verdure. Fateci sapere se anche voi trovate questo piatto salutare e appetitoso.


rossisito-e1607276302903.png

06/12/2020
Ai cultori del vino offriamo inoltre l’opportunità di scegliere, con il 15 % di sconto, una delle selezioni proposte per il mese di Dicembre dai giovani titolari di www.vinbacco.com: una vetrina per i piccoli e medi produttori vitivinicoli italiani che non sono presenti con le loro etichette negli scaffali della grande distribuzione. Un modo per conoscere e sostenere piccole realtà di valore.
Per ottenere lo sconto basterà inserire al checkout la password TIPORTO15.

campi-2-1-1280x960.jpg

29/09/2020

Prodotto prima da Monsanto e ora dalla multinazionale tedesca Bayer, questo pesticida, che è tra i più utilizzati in agricoltura nel mondo, negli ultimi anni è stato al centro di un vivace dibattito scientifico internazionale. Definito probabilmente cancerogeno per l’uomo nel 2015 dalla IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) è stato poi assolto con prudenza da Efsa (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare).

Detrattori e sostenitori da anni combattono con studi scientifici pro e contro. Sembra però strano che questo potente erbicida sia totalmente innocuo se nel 2019: «Bayer è stata condannata da una giuria della California del Nord a pagare più di 2 miliardi di dollari a una coppia che afferma di aver ricevuto una diagnosi di cancro dopo aver utilizzato per anni l’erbicida a base di glifosato Roundup*, prodotto dalla Monsanto, azienda che Bayer ha acquisito l’anno scorso per 63 miliardi di dollari» (Fonte adnkronos, leggi l’articolo).

Un punto sul quale la comunità scientifica sembra d’accordo è che ci vogliano comunque anni di studio e di test per avvalorare una tesi piuttosto che un’altra. Nel frattempo, perché continuare a nutrirsi con ortaggi e frutta che crescono in campi dove i pesticidi vengono sparsi abbondantemente per evitare la crescita di erbe infestanti o eliminare i parassiti? Certamente è un sistema più efficiente, che consente di massimizzare i risultati e garantire la produzione agricola. Ma i costi sulla salute sono ancora da stabilire.

E allora, nel dubbio, meglio scegliere un prodotto  che arrivi da una filiera controllata dove non sono utilizzati i pesticidi e la lotta contro parassiti ed erbe infestanti viene fatta senza il ricorso alla chimica. Di sicuro male non farà.


DATI SOCIETARI

SOCIETA’ AGRICOLA TIP’ORTO S.S.
Via Ponte 17 – Annone Di Brianza (LC)
P.IVA 03531090136
REA 319490 (LC)
Email: info@tiporto.eu
PEC: tiporto@legalmail.it

TERMINI E CONDIZIONI

0
Carrello